BIBLIOTECA

 L’uomo costruisce case perché è vivo ma scrive libri perché si sa mortale. Vive in gruppo perché è gregario, ma legge perché si sa solo. La lettura è per lui una compagnia che non prende il posto di nessun’altra, ma che nessun’altra potrebbe sostituire. Non gli offre alcuna spiegazione definitiva sul suo destino ma intreccia una fitta rete di connivenze tra la vita e lui. Piccolissime, segrete connivenze che dicono la paradossale felicità di vivere, nel momento stesso in cui illuminano la tragica assurdità della vita. Cosicché le nostre ragioni di leggere sono strane quanto le nostre ragioni di vivere. E nessun è autorizzato a chiederci conto di questa intimità.

Daniel Pennac, Come un romanzo

Responsabile: prof.ssa Laura Businaro


 La biblioteca del nostro Istituto raccoglie circa 5000 volumi; a partire dall’anno scolastico 2010/11, in concomitanza con l’ampliamento dell’Istituto, è stata realizzata una autentica biblioteca. All’organizzazione e alla catalogazione dei testi partecipano, in orario extrascolastico, anche gli studenti del triennio, i quali, in questo modo, imparano a vivere la biblioteca conoscendola fin nella sua più semplice struttura.
Si sta procedendo alla catalogazione Dewey di tutti i volumi, nonché al loro inserimento nel catalogo unico informatizzato OPAC di Padova.
La biblioteca dell’Istituto ha lo scopo di offrire agli studenti strumenti di crescita culturale e umana. L’attività è coordinata da un docente responsabile e da altro personale che collabora; l’accesso e i prestiti sono disciplinati dal Regolamento della biblioteca.

 Fanno parte della vita della biblioteca anche incontri con Autori di letteratura giovanile e non solo nonché l’organizzazione di “Settimane del Libro” (Un libro per Natale e Un libro per l’estate) che hanno quale obiettivo primario la promozione della lettura e la diffusione tra i giovani dell’interesse per i libri.

Per tutte le classi prime è previsto un Torneo di lettura, giunto ormai all’11ª edizione e da quest’anno la scuola ha aderito all’iniziativa #ioleggoperché e Libriamoci.