PROGETTO “Europes Jugend lernt Wien Kennen”

PROGETTO “Europes Jugend lernt Wien Kennen”

Annualmente si propone alle classi quarte dell’indirizzo linguistico – all’interno del progetto DSD e come esperienza di PCTO -  la partecipazione al progetto “Europes Jugend lernt Wien Kennen” = “La gioventù europea alla scoperta di Vienna” del Ministero dell’Istruzione austriaco, che prevede il soggiorno di una settimana a Vienna e la realizzazione di attività progettuali.

 Obiettivi del progetto:

  • Avvicinare gli studenti alle Istituzioni democratiche in ambito europeo e in particolare a quelle presenti nella città di Vienna, in collegamento con il percorso pluridisciplinare della classe sulla partecipazione democratica.

  • Sviluppare un progetto individuale finalizzato a una prima esperienza attiva come guida turistica in lingua sia negli itinerari cittadini, sia all’interno dei musei.

  • Sviluppare competenze interculturali, come per esempio la comprensione, condivisione e l’adattamento agli usi e costumi del paese ospitante.

  • Potenziare le abilità di comprensione orale in lingua tedesca.

  • Favorire l’uso attivo della lingua tedesca in ambito quotidiano, culturale, artistico, tecnico e specialistico.

  • Orientarsi con autonomia all’interno della città.

  • Favorire la coesione all’interno della classe e del gruppo, incoraggiando l’aiuto reciproco e la soluzione di eventuali problematicità.

  • Collaborare alla risoluzione delle piccole criticità e aiutare gli altri.

  • Mostrare flessibilità nell’accettare di adattarsi alle esigenze del momento.

  • Cooperare in maniera attiva con i docenti per la riuscita del progetto e alla diffusione dello stesso una volta rientrati a scuola.

  • Conoscere le politiche ambientali della città di Vienna, come modello all’avanguardia per quanto riguarda la gestione dello smaltimento dei rifiuti e la produzione di energie alternative.

L’attività consta di tre fasi:

  1. Fase preparatoria a scuola

In preparazione alla settimana a Vienna viene svolto un lavoro preparatorio alle attività di guida turistica da svolgere a cura degli studenti (definizione obiettivi e modalità operative, preparazione progetti sui vari luoghi di interesse da visitare, presentazione dei prodotti in classe, condivisione dei criteri di valutazione, valutazione e discussione sull’esperienza preparatoria, condivisione in piattaforma dei materiali prodotti); si realizza inoltre la preparazione a una attività di presentazione di una selezioni di capolavori del Kunsthistoriches Museum (definizione obiettivi e modalità operative, lavoro lessicale e metodologico, stesura della scheda storico artistica in lingua, esposizione orale, valutazione e discussione sull’esperienza).

 Settimana a Vienna

Le classi partecipano a una serie di attività organizzate dal “Ministero Federale per l’Istruzione” indirizzate ai giovani di tutta Europa affinché si avvicinino gradualmente, già durante il periodo scolastico, alle Istituzioni europee, alla politica dei vari paesi dell’Unione, ai sistemi scolastici e al mondo del lavoro in ambito internazionale.

Collateralmente il Ministero propone una serie di visite e attività artistico culturali volte a integrare e completare la formazione personale dei giovani coinvolti nel progetto.

Esperienza centrale all’interno di questo percorso è la visita al Vienna International Centre, la cosiddetta UNO-CITY, sede delle Nazioni Unite a Vienna, durante la quale personale interno esperto in comunicazione e formazione giovanile illustra che cosa voglia dire lavorare in ambito internazionale e quali siano gli ambiti di azione principale della sede di Vienna.

A questa si affiancano la visita del Parlamento austriaco e del Municipio di Vienna, sempre condotte con la finalità di illustrare i compiti dei vari organi, le dinamiche, le specificità politiche e le mansioni del personale che lavora al loro interno, e il valore civico della partecipazione attiva dei giovani alla politica del proprio paese.

Durante tutte le attività artistico-culturali vengono valutate le competenze linguistiche e interculturali degli studenti, che devono dimostrare di saper applicare in nuovi contesti le competenze trasversali necessarie in ambito lavorativo.

 Fase conclusiva a scuola

Il progetto prevede una fase di sintesi e riflessione sull’esperienza da realizzarsi a scuola al rientro: discussione sull’esperienza e sui margini di miglioramento; compilazione di un diario di bordo in lingua tedesca e di un abstract in italiano, da inserire nel fascicolo personale degli studenti per l’Esame di Stato; creazione di un prodotto multimediale che documenti l’esperienza e serva per la diffusione del progetto nell’istituto.

Informazioni aggiuntive